Prove di lavoro

PROVE DI LAVORO

Verifiche zootecniche per preservare le attitudini originali dei nostri cani
qualcosa che appassiona e gratifica chi le pratica con il suo Pastore Tedesco


Come abbiamo illustrato nelle altre sezioni del sito, il Pastore Tedesco è un cane creato per essere d’aiuto all’uomo nel lavoro di pastorizia, polizia, utilità sociale (penso ai cani da soccorso e da assistenza) ed anche molto utilizzato nelle prove sportive dove eccelle nel complesso sopra a tutte le altre razze.

Per mantenere inalterate le sue qualità selezionando i riproduttori più adatti a trasmetterle alla prole, vengono effettuate dall'inizio del riconoscimento della razza, delle manifestazioni cinofile che prendono il nome di “prove zootecniche” e che sono riconosciute dalla società di razza e dai Kennel Club Nazionali ed Internazionali. (ENCI per l’Italia ed FCI a livello Internazionale).

Le prove zootecniche differiscono dalle altre discipline sportive proprio in merito alla loro qualità cinotecnica nel percorso che il soggetto deve fare per ottenere la certificazione di selezione valida per la riproduzione.
Image

Vediamo ora il percorso di prove che il Pastore Tedesco deve fare per essere certificato come esemplare tipico ed idoneo alla riproduzione selezionata: dal 2017 è stato inserito un test precoce che il cucciolone deve effettuare a partire dai 9 mesi e non oltre i 13 per poter valutare il suo carattere in fase di formazione, le sue attitudini e la sua capacità di creare un ottimo rapporto con il conduttore oltre alla sua socialità,  informazioni che possono già dare un'idea di come sarà da adulto, questo test caratteriale prende il nome di WESENBEURTEILUNG o WB test.
 
Compiuti i 12 mesi con il nuovo regolamento, il nostro Cane da Pastore Tedesco è pronto per affrontare la prima prova che prevede un minimo di addestramento, ma che verifica innanzitutto l’equilibrio psichico del cane attraverso la simulazione di situazioni di vario genere che potrà incontrare nel corso della sua vita e durante le prove più avanzate che sosterrà. Questa prova è molto importante in quanto viene effettuata prima di quelle che prevedono la presenza di un figurante con la manica di protezione, avendo modo quindi di testare l’equilibrio, la docilità e la capacità di autocontrollo del cane, questa prova è denominata con l’acronimo BH-VT
 
Dai 16 mesi di età, deve inoltre superare la prova di resistenza fisica insieme al suo conduttore che lo accompagna, tenendolo al guinzaglio, affiancandolo con una bicicletta per un tratto di 20 Km con pause ogni 6 circa. Questa prova, effettuata su sterrato, mette in risalto le qualità di salute, resistenza e movimento del soggetto, prende il nome di ADPR o PROVA DI RESISTENZA.
 
L’ultimo gradino per arrivare alla prova di Selezione di Razza è il brevetto di Utilità e Difesa, dove il nostro soggetto deve superare un esercizio di ricerca  e segnalazione di oggetti su una pista tracciata dal conduttore, superare svariati esercizi di obbedienza, abilità ed atleticità su direzione del conduttore ed infine affrontare con decisione l’esercizio di affronto,  contesa e resistenza con un figurante provvisto di tuta protettiva e manica, sempre sotto il controllo del conduttore; generalmente la prova che viene scelta è quella identificata come IGP-1 ma in realtà è possibile effettuare anche quella chiamata IGP ZTP che è leggermente più semplice ma ha alcune limitazioni in caso si volessero svolgere in seguito competizioni in Germania.
 
In Germania per la Selezione, è ammessa anche una prova su pecore, al posto del brevetto di Utilità e Difesa, che prende il nome di HGH, ma in Italia non è ancora possibile effettuarla, stesso discorso per lo ZAP.
 
Superati con successo tutti questi passaggi, l’ultimo step è il superamento di una prova chiamata appunto Selezione di Razza, nella quale il cane viene analizzato, misurato e pesato da un Esperto Giudice, oltre a dover di nuovo dar prova della sua capacità di difesa del conduttore affrontando un figurante con tuta e manica di protezione, il quale aggredisce scenicamente il cane che deve rispondere prontamente contrastandolo in modo deciso ed efficace, se anche questa parte viene superata con successo verrà rilasciato il certificato di Soggetto Selezionato.

Di seguito per chi vuole cimentarsi in prove di più alto livello ed ambire a titoli di Campionato, si possono preparare per il superamento delle prove di brevetto di livello superiore denominate IGP-2 e IGP-3, ma è anche possibile prepararsi per prove di sola ricerca che prendono il nome di IGP FH.

IL PASTORE TEDESCO LOVISELLI

Dal 2006 alleviamo e selezioniamo accuratamente questa razza con passione e amore, poniamo molta attenzione alla salute dei nostri cuccioli e al loro equilibrio caratteriale.

ALLEVAMENTO RICONOSCIUTO