Criteri di selezione

CRITERI DI SELEZIONE

Da 16 anni selezioniamo il Cane da Pastore Tedesco con attenzione e rispetto per i nostri cani


Da quando abbiamo iniziato, la prima cosa su cui siamo andati a lavorare è stata la condizione di usare solo soggetti esenti da displasia alle anche ed ai gomiti, non tralasciando il carattere e soprattutto la pigmentazione e la testa.
 
La pigmentazione scura è per noi qualcosa d’imprescindibile nel nostro tipo di Pastore Tedesco, come la testa e la coda che  condizionano tutto il portamento del cane, il vero P.T. lo riconosci dalla testa e quindi deve essere bella e forte nel maschio, con assi cranio facciali possibilmente un pò convergenti per dare quell’espressione di serietà ed acutezza che un vero P.T. deve avere.
 
Image
Nella femmina la testa deve esprimere il giusto dimorfismo sessuale senza per questo diventare leggera o sfuggente, la maschera nera sul viso è assolutamente indispensabile anche per lei.

Dal 2010 abbiamo iniziato anche ad occuparci di selezionare i soggetti riguardo alla Mielopatia Degenerativa accoppiando solo soggetti esenti o portatori sani con esenti, questo per riuscire a non perdere particolari importanti riguardo ad altre caratteristiche ricercate.

Oggi testiamo radiograficamente anche per l'osteocondrite dissecante (OCD) di spalle e ginocchia e vertebra di transizione lombosacrale VTLS oltre a tutta la colonna vertebrale per la spondilosi.

Eliminiamo dalla riproduzione i soggetti ed a volte anche i figli salvo particolari situazioni, di quelle fattrici che hanno avuto problemi nella gestazione o poco inclini alla cura dei cuccioli o che hanno poco latte, quelle che hanno calori variabili ed altri segnali legati alla riproduzione.

La dentatura è uno di quegli elementi nella costituzione del cane, a cui teniamo molto, soprattutto la grandezza degli incisivi che vuol dire rafforzare la mascella in larghezza, senza incorrere però nell’aumento di spazio tra un dente ed un altro, ovvio che per noi la mancanza di denti esclude il soggetto dalla riproduzione.

Stiamo attenti anche ad eventuali problemi di dermatiti anche se in verità non abbiamo avuto mai casi gravi, ma se riscontriamo che qualche soggetto è particolarmente sensibile evitiamo di  portare avanti la sua genetica.

Un altro criterio di selezione che usiamo per rincorrere il nostro tipo ideale è sicuramente la taglia e la proporzione, infatti questi due fattori sono complementari tra loro e possono consentire piccole trasgressioni se però si equivalgono nel risultato finale, l’ossatura comunque deve essere forte rimanendo sempre nelle giuste proporzioni rispetto ad altri particolari che compongono il resto del corpo.

Il carattere e le attitudini, sono due elementi che valgono come tutte le cose citate prima, e per questo è fondamentale che siano determinanti nei criteri di selezione: per prima cosa ricerchiamo un tipo caratteriale che sia socievole e buono sia con i suoi simili ma soprattutto con le persone, il Pastore Tedesco è un cane abbastanza impegnativo e quindi partire con un soggetto che già nel suo DNA porta geni che lo fanno essere più gestibile, apre le porte al percorso educativo stendendo un tappeto rosso.

Non per questo i nostri soggetti non debbono essere comunque dotati di buona tempra, coraggio e temperamento, doti che utilizzano in caso di preparazione sportiva o di bisogno nella vita di tutti i giorni, il nostro tipo ideale deve essere quindi molto reattivo, deciso e potente nella reazione, con anche una presa salda e profonda, atletico nel salto e nella corsa veloce ma anche capace di mantenere un trotto ampio se richiesto, tutte queste caratteristiche dipendono in gran parte dalla sua mente, da quello che è in grado di trasmettere attraverso gli impulsi nervosi all' apparato muscolo-scheletrico.

Come ultima cosa non tralasciamo quella che noi chiamiamo intelligenza, quella capacità di osservare, ricordare ed agire attraverso le esperienze vissute, prendere iniziative, essere curioso, usare molto il naso, anche questi elementi legati profondamente allo sviluppo della mente, sono da prediligere in un riproduttore e sono trasmissibili alla prole.

IL PASTORE TEDESCO LOVISELLI

Dal 2006 alleviamo e selezioniamo accuratamente questa razza con passione e amore, poniamo molta attenzione alla salute dei nostri cuccioli e al loro equilibrio caratteriale.

ALLEVAMENTO RICONOSCIUTO